Marta Romagna ai microfoni di RadioDanza

Milanese, dopo il diploma ottenuto alla Scuola di Ballo del Teatro alla Scala, a 19 anni Marta Romagna entra a far parte del corpo di ballo ricoprendo ben presto ruoli principali sia in produzioni classiche che moderne; nel 2001 viene nominata prima ballerina.

Balla nei più importanti teatri del mondo a Londra, Parigi, Madrid, Valencia, Siviglia, Marsiglia, Zagabria, Cipro, Il Cairo, Mosca, San Pietroburgo, Tokio, S.Paolo, Rio de Janeiro, Città del Messico, Guadalajara, Hong kong, Tianijn, Shanghai, Pechino, interpretando i ruoli principali dei maggiori coreografi classici e contemporanei.
Le vengono conferiti vari premi tra cui il Premio Leonida Massine a Positano, il XXXVII Premio “Nel simbolo della Musa Tersicore” a Firenze, il premio “Orpheus d’argento” a Vercelli, il premio “Anita Bucchi”a Roma come migliore interprete femminile nella danza del 2007, il premio “Un gesto d’amore XIV Edizione” in occasione del Gran Galà di San Valentino a Terni e nel 2008 il premio “Ape d’Oro” come cittadina benemerita della Città di Segrate.
Intervistata per RadioDanza da Marina Zaniboni, la potete ascoltare durante il programma Note di Danza mercoledì 4 e 11 febbraio e alle 20.30 (repliche il sabato alle 16.30).
Marta Romagna salutando il pubblico
Condividi Su:

Commenta

 

Cerca: