Rai 1 festeggia il 2018 con lo spettacolo di Roberto Bolle
R. Bolle e Marco D’Amore

ROBERTO BOLLE 

in

DANZA CON ME

in prima serata il 1° gennaio 2018 un nuovo show esclusivo 

con grandi ospiti

internazionali

un inizio d’anno all’insegna dell’eccellenza e della magia

 Rai 1 festeggia l’inizio dell’anno con lo spettacolo per la tv di Roberto Bolle.

Alla luce del successo ottenuto lo scorso anno con un primo grande show innovativo incentrato sulla danza, quest’anno si è voluto dare ancora più risalto a quest’arte affidando la prima serata del primo giorno dell’anno all’étoile italiana. A detta del suo direttore Angelo Teodoli la Rai punta  a l’ Etoile dei due mondi per rilanciare la propria immagine con uno spettacolo unico nel suo genere e mai ideato prima su una emittente televisiva. 

 
Roberto Bolle e Polina Semionova
Roberto Bolle è entusiasta del suo ruolo di direttore artistico e dichiara di essere quest’anno ancora più a suo agio nella conduzione di questo suo programma che oltre a portare nomi della danza internazionale come Polina Semionova, Melissa Hamilton e l’étoile di Parigi Léonore Baulac (ed i talenti italiani come i Primi Ballerini del Teatro alla Scala di Milano, Nicoletta Manni e Claudio Coviello, ma anche  Timofej Andrijashenko –  Nicola Del Freo, Gioacchino Starace, Marco Agostino, Christian Fagetti, Matteo Gavazzi, Andreas Lochmann, Fabio Saglibene, Mattia Semperboni e Vittoria Valerio) vanta la partecipazione di Marco D’Amore ed ospiti di grande rilievo quali Tiziano Ferro, Fabri Fibra,  Virginia Raffaele, Pif, Miriam Leone e Geppi Cucciari. 
 
Roberto Bolle veicola l’arte sublime della danza mescolandola ad altri elementi quali la canzone, l’ironia,  la passione e la tragedia avvalendosi della sinergia con le più moderne tecnologie visual in real time che calano letteralmente la danza classica nella contemporaneità. 
 
Saranno interpretati  brani tratti dal repertorio classico, neoclassico e contemporaneo che include coreografie di Roland Petit, Rudolf Nureyev e Mauro Bigonzetti alternate a creazione inedite di Massimiliano Volpini.
Pif e le ballerine dell’Accademia Teatro alla Scala
Verrà anche raccontata la storia di  Ahmad Joudah, giovane ballerino siriano, perseguitato dall’Isis e contrastato dalla famiglia che ha trovato nella danza la forza di affrontare ogni pericolo e minaccia diventando simbolo universale del valore salvifico dell’arte. In “DANZA CON ME” coronerà il suo sogno di ballare per la prima volta con Roberto Bolle. A suggellare questo incontro così emozionante e pregno di significato, l’eccezionale presenza di un grande artista dall’incredibile sensibilità: Sting. Ahmad e Roberto si esibiranno accompagnati live dal musicista inglese presente in studio con la sua band sulle note di Inshallah, la canzone che scrisse nel 2016, diventata manifesto del dramma dei profughi. 
Roberto Bolle in pausa
Potente, ironico e sublime insieme, sempre all’insegna della grande qualità “Roberto Bolle – Danza con me” è la nuova sfida di quello che il Times ha definito “The King of dance”. Un appuntamento imperdibile che apre il 2018 sotto i migliori auspici per gli appassionati di balletto, ma anche per chi non ha idea di cosa sia un arabesque e abbia voglia di assistere a uno show spettacolare. 
 
Condividi Su:

Commenta

 

Cerca: