Do animals go to heaven?

La proposta di danza contemporanea del Teatro Comunale di Ferrara prosegue il 4 e 5 dicembre con i due appuntamenti della piattaforma Fuoristrada, collegata al progetto Anticorpi per la promozione dei giovani danz’autori, giunta alla sua dodicesima edizione. Quest’anno vengono presentati i nuovi lavori di due coreografi in costante ascesa come Olimpia Fortuni e Manfredi Perego.

Il primo appuntamento, martedì 4 dicembre alle ore 21, vedrà Olimpia Fortuni impegnata nella prima assoluta di Do animals go to heaven?: un progetto di particolare importanza per la giovane artista, che affronta per la prima volta una coreografia di gruppo.

Do animals go to heaven? vede in scena cinque danzatori, tra cui la stessa Fortuni, in un inusuale “omaggio” alla natura che prende spunto dall’esperienza personale vissuta durante un viaggio in Namibia. In quella occasione l’autrice ha sperimentato quel senso di bellezza e di sacralità della natura che nasce dalla semplice osservazione degli animali nel loro habitat. Luoghi incontaminati dove la mano dell’uomo non è intervenuta. Il lavoro si interroga sul rapporto fra l’uomo e l’animale nella nostra società  riflettendo sulla violenza che domina la relazione fra uomo e animale nella nostra cultura, dove un esasperato concetto di produttività porta alla costruzione di veri e propri lager in cui gli animali son costretti a stare, per motivi legati alle esigenze e condizioni del mercato attuale. La coreografia racconta il graduale passaggio compiuto dall’uomo da un opposto all’altro: dalla luce alla sua perdita, dal senso della bellezza al senso dell’orrore.

Lo spettacolo è prodotto dall’Associazione Sosta Palmizi.

Come tutti gli appuntamenti di Fuoristrada Do animals go to heaven?è in programma fuori abbonamento e si svolgerà

Condividi Su:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© 2017 AmyTheme. All Rights Reserved.

Instagram

No data

Cerca: