Versiliadanza a Modena con Egon

Va in scena sabato 17 novembre alle 20,30 al Teatro Ciajka (via della Meccanica 19, Modena) per la stagione del Teatro Comunale la coreografia Egon della compagnia Versiliadanza. Lo spettacolo è un’introspettiva dedicata ai due pittori Gustav Klimt ed Egon Schiele e sviluppa in direzione multidisciplinare i tanti stimoli della Vienna di fine secolo. Quattro danzatori, due musicisti, due video artisti, un light designer e una scenografa hanno elaborato una performance che percorre le relazioni tra corpo, gesto e nuove tecnologie. Egonè nato dal fascino di un momento storico in cui si incontravano il pensiero di Freud, Schnitzler, Adolf Loos, Wittgenstein e Arnold Schoenberg e da una riflessione artistica ispirata all’universo poetico e figurativo dei due pittori.

ph. Martino Chiti

Versiliadanza, fondata venticinque anni fa da Angela Torriani Evangelisti e dal 2013 residente al Teatro Cantiere Florida di Firenze, negli anni ha collaborato con artisti di fama mondiale come Antonio Tabucchi, Susanne Linke, Urs Dietrich, Bob Wilson, Luciana Savignano, Paco Decina, Igor Mitoraj. È stata invitata e sostenuta da festival e teatri nazionali e internazionali, come La Versiliana, Interplay, Civitanova Danza, Estate Fiesolana, Fabbrica Europa, Inequilibrio di Castiglioncello, Florence Dance Festival, Festival Internazionale Nuova Danza di Cagliari e si è esibita al Teatro Comunale di Firenze, al Teatro Litta di Milano e alla Pergola di Firenze.

Già danzatore di Versiliadanza, Leonardo Diana ha iniziato nel 2007 la sua attività coreografica grazie a una collaborazione con i musicisti AirChamber3 nell’ambito di Moving_Movimento, un progetto di Fabbrica Europa di Firenze. Dal 2004 ha fatto parte della compagnia di Teatro di Figura Porte Girevoli diretta da Claudio Cinelli con cui mette in scena vari spettacoli in Italia e all’estero e dal 2009 ha lavorato come danzatore nella compagnia del Teatro stabile di Bremen, in Germania. È stato finalista del premio Equilibrio per la Danza di Roma e ospite ai Festival internazionali Fabbrica Europa di Firenze e Festival Lunatica di Massa Carrara. Ha partecipato inoltre alla Vetrina Anticorpi di Ravenna ed è stato finalista del premio “Ne(x)twork” con lo spettacolo Save the World.Nel 2014 crea Incontri,un duo di improvvisazione insieme al pianista Danilo Rea.

 

 

 

 

Condividi Su:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© 2017 AmyTheme. All Rights Reserved.

Instagram

No data

Cerca: