Roberto Zappalà porta in scena in prima assoluta La Giara al Regio di Torino

La Giara di Zappalà: una prima assoluta per il Teatro Regio di Torino.

Roberto Zappalà  porta in scena dal 12 al 22 giugno, in prima assoluta sul palcoscenico del Teatro Regio di Torino, La Giara, creazione in atto unico liberamente ispirata all’omonima novella di Luigi Pirandello. Lo spettacolo che vede protagonisti undici interpreti maschili, su partitura musicale di Alfredo Casella, suonata dal vivo da orchestra e tenore del Teatro Regio di Torino.

La Giara di Roberto Zappalà

“25 anni fa ho affrontato per la prima volta un lavoro su Pirandello. Il titolo Il berretto a sonagli – La filosofia. E anche oggi con La Giara ho avuto l’occasione di elaborare una visione personale delle vicende e dei temi cari allo scrittore agrigentino: il territorio siciliano, le sue contraddizioni, i conflitti interpersonali.  E’ stato un viaggio affascinante attorno alla gestualità rurale dove tradizione e contemporaneità si sono incrociate e combinate per realizzare un affresco della Sicilia anche questo convintamente parte del mio progetto Re-mapping Sicily come quinta tappa. Abbiamo incontrato e abbracciato l’Etna, Pinocchio, la Balena, la donna, il suo ventre, e ancora una volta l’accoglienza”. Roberto Zappalà

 

 

Ulteriori info:

www.teatroregio.torino.it

Condividi Su:

Commenta

 

Cerca: