Il tour in Cina del Corpo di ballo del Teatro alla Scala ha accolto grandi consensi.

Applausi finali tra i dieci e i quindici minuti, applausi a scena aperta e standing ovations hanno accolto tutto il Corpo di Ballo diretto da Frédéric Olivieri.

Nicoletta Manni in Giselle

Gli artisti impegnati nei ruoli principal sono statii : nelle due recite di Le Corsaire Nicoletta Manni poi Martina Arduino (nel ruolo di Medora), Martina Arduino e Virna Toppi (Gulnare), Timofej Andrijashenko e Marco Agostino (Conrad), Marco Agostino e Nicola Del Freo (Lankendem), Antonino Sutera e Federico Fresi (Birbanto); Claudio Coviello e Mattia Semperboni, nel ruolo di  Alì, lo schiavo, Riccardo Massimi (Il pascià), Emanuela Montanari eAlessandra Vassallo nel ruolo di Zulmea. Le tre odalische Gaia Andreanò, Maria Celeste Losa, Alessandra Vassallo in alternanza con Vittoria Valerio, Caterina Bianchi e Agnese Di Clemente, e le due coppie di Corsari Marta Gerani, Alessia Auriemma, Andreas Lochmann e Christian Fagetti.  

In Giselle protagonisti Nicoletta Manni con Timofej Andrijashenko poi Vittoria Valerio con Claudio Coviello nei ruoli di Giselle e Albrecht.  Accanto a loro Virna Toppi poi Maria Celeste Losa (nel ruolo di Myrtha), Marco Agostino poi Christian Fagetti (Hilarion) mentre nel passo a due dei contadini Martina Arduino con Nicola Del Freo e ad Alessandra Vassallo con Mattia Semperboni.

Una grande visibilità per gli artisti del Corpo di Ballo e anche per i giovani allievi della Beijing Dance Academy, coinvolti in diversi momenti di Le Corsaire ma soprattutto nell’evocativo Jardin Animé. Una nuova stimolante occasione di collaborazione con gli artisti locali, che si è sviluppata anche per quanto riguarda l’esecuzione musicale, affidata alla National Ballet of China Symphony Orchestra sotto la direzione di David Coleman.

Condividi Su:

Commenta

 

Cerca: