Lo Schiaccianoci è senza dubbio il balletto più visto a Natale e sopratutto il balletto che registra il maggior numero di bambini tra il pubblico, oltre ad avere spesso anche tra gli interpreti giovanissimi ballerini.

Si calcola che in America il 40% degli incassi annuali di un teatro, che proponga Schiaccianoci tradizionalmente sotto le feste natalizie, lo ottenga con questo balletto.

E’ una bellissimo racconto tratto dalle fiabe di Hoffmann con generalmente scene e costumi scintillanti. Spesso l’albero di Natale è imponente e domina la scena.

L’Australian Ballet in una scena del balletto

La storia varia da produzione a produzione. La maggior parte delle rivisitazioni coreografiche segue più o meno la favola incantata della giovane Clara (o Marie, a seconda delle versioni) alla quale regalano uno splendido schiaccianoci in legno che, durante la notte di Natale, prende vita e difende la piccola da una torma di topi. Il viaggio in un mondo fantastico si conclude al risveglio della protagonista spesso con il lieto fine e con un salto in avanti in un modo di adulti, dove lei sposa il principe da sogno. Sullo sfondo il personaggio misterioso di Drosselmeyer, un pò zio, un pò mago, che insieme alla musica di ČajkovskiJ, contribuisce a rendere magico e misterioso lo spettacolo sopratutto per i più piccini.

In quanti teatri è di scena in questo periodo di feste Lo Schiaccianoci ? Un’infinità!

Ho provato a contarli e qui di seguito potete trovare un elenco dei teatri con le compagnie residenti che lo propongono o le compagnie straniere in tournée in Italia che lo ballano in questo periodo.

Auditorium di Roma – Roma City Ballet Company: Schiaccianoci di Luciano Cannito

Australian Ballet: The Nutcracker di Peter Wright, Lev Ivanov, Vincent Redmon;

Balletto di Mosca (Schio-Belluno-Nichelino) Lo Schiaccianoci di M. Petipa

Ballet from Russia (Imola-Firenze-Brescia-Trieste-Conegliano-Napoli-Frosinone-San Benedetto del Tronto-Roma): Lo Schiaccianoci di M. Petipa

Erkel Theatre (Ungheria)  The Hungarian National Ballet: The Nutcracker di Wayne Eagling

English National Ballet: The Nutcracker di Wayne Eagling

Gran Teatro Geox PD – Balletto di San Pietroburgo: Lo Schiaccianoci (di chi non è dato saperlo);

Miami City Ballet: The Nutcracker di George Balanchine;

New York City Ballet: The Nutcracker di George Balanchine;

Sofia Festival Ballet: Lo Schiaccianoci (Bologna-Milano)

Teatro degli Arcimboldi MI – Balletto di Milano: Lo Schiaccianoci di Federico Veratti

Teatro Massimo di Palermo – Lo Schiaccianoci di Lienz Chang da Marius Petipa

Teatro San Carlo di Napoli: Lo Schiaccianoci di Marius Petipa rivisto da Giuseppe Picone;

Teatro Strehler MI – Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala: Schiaccianoci di Frédéric Oliviéri

In realtà ci sono ancora tanti altri teatri che ospitano in questi giorni questo balletto natalizio. E mentre scrivo mi è appena arrivato il comunicato stampa del Balletto di Kiev in scena al Teatro Comunale di Modena, indovinate con quale balletto? Ovviamente Lo Schiaccianoci!

Ne avete trovati altri? Avete un ricordo di uno Schiaccianoci memorabile? Fatemelo sapere nei commenti!

Leggi anche: “L’importanza dell’albero ne Lo Schiaccianoci di Balanchine” https://www.notedidanzaonair.com/2018/12/limportanza-dellalbero-ne-lo-schiaccianoci-di-balanchine/

Condividi Su:

Commenta

 

Cerca: