Il prossimo fine settimana a Vicenza lo spettacolo dal Vivo  con Recirquel Company Budapest

La stagione artistica del Teatro Comunale Città di Vicenza prosegue presentando in cartellone una delle eccellenze che la contraddistingue, a livello nazionale, nell’offerta di spettacolo dal vivo: tre date dedicate al Circo – venerdì 7, sabato 8 (alle 20.45) e domenica 9 febbraio (alle 18.00) – con la Recirquel Company Budapest ed il nuovo spettacolo dai risvolti etnici “My Land”, che tanti consensi ha riscosso lo scorso anno al suo esordio, risultando primo di quattrocento spettacoli nella Best Critic’s Choice, la severa classifica dei critici teatrali britannici al Festival di Edimburgo.

Recirquel la raffinata compagnia ungherese di nouveau cirque, che proprio al Comunale di Vicenza ha debuttato in Italia, un paio di anni fa, con lo straordinario show “Night Circus”, inizia il suo tour 2020 nei teatri del nostro paese proprio partendo da Vicenza, un omaggio e un riconoscimento all’entusiasmo degli organizzatori. Ancora una volta il pubblico ha dimostrato di apprezzare questa scelta artistica e i biglietti per le tre date della Recirquel al Comunale di Vicenza sono quasi tutti esauriti (dall’11 al 13 febbraio lo spettacolo sarà poi in scena al Toniolo di Mestre).

My Land

“My Land” è uno spettacolo raffinato e molto originale (come tutto il repertorio della Recirquel), concepito come un viaggio alla ricerca delle radici profonde dell’umanità e della terra come luogo abitato dall’uomo; è stato commissionato e prodotto dal Palazzo delle Arti di Budapest, la più prestigiosa e innovativa istituzione culturale ungherese (MUPA). Ideato e diretto da Bence Vági – direttore artistico della compagnia – vede in scena sette tra i più capaci e talentuosi performers della compagnia, tutti ucraini.

 

La compagnia Recirquel è stata fondata a Budapest nel 2012 dal direttore e coreografo Bence Vági con l’obiettivo di attualizzare la tradizione circense mitteleuropea, avvicinando generi come il teatro fisico, la danza e il circo, per presentare uno spettacolo contemporaneo ricco di fascino e di raffinate acrobazie. La sua visione di una nuova forma di circo in Ungheria proviene da una lunga tradizione. Il circo classico ungherese nasce infatti nel 1800 e Budapest è stata la sede di una delle più vecchie scuole di circo in Europa, fondata nel 1950.

Maggiori info: http://www.tcvi.it

Condividi Su:

Commenta

 

Cerca: