Ed anche il New York City Ballet non può che rinunciare alla messa in scena dei prossimi balletti e mantenere il contatto col pubblico offrendo un programma digitale.

Il balletto di New York City ha annunciato che  lancerà una stagione primaverile digitale visto che  martedì 21 aprile sarebbe stata la serata di apertura della stagione primaverile 2020 della Compagnia.

La stagione online continuerà per sei settimane, con nuove uscite di spettacoli di balletto il martedì e il venerdì sera alle 20:00 (2 del mattino ora italiana). E fino a venerdì 29 maggio. Ogni programma sarà disponibile gratuitamente per 72 ore sul canale YouTube di New York ( YouTube.com/nycballet), pagina Facebook (Facebook.com/nycballet) e home page del sito Web (nycballet.com). La programmazione per la stagione digitale includerà balletti ed estratti completi, con le uscite di martedì dedicate al repertorio dai coreografi co-fondatori della compagnia George Balanchine e Jerome Robbins, e le uscite di venerdì dedicate principalmente alle opere contemporanee di alcuni dei coreografi più entusiasmanti di oggi.

La prima puntata di martedì 21 aprile include un’esibizione di Allegro Brillante di George Balanchine, filmata il 18 gennaio 2017, con Tiler Peck e Andrew Veyette nei ruoli principali, con un’introduzione di Stafford. Impostato sul Concerto per pianoforte n. 3 di Tschaikovsky, op. 75.

 

Condividi Su:

Commenta

 

Cerca: