Swan for relief, ovvero , 32 stupendi cigni ballano con lo scopo di raccogliere fondi per aiutare altri danzatori.

32 ballerine di tutto il mondo si sono riunite per ballare insieme “La morte del cigno” di Fokine, per aiutare i colleghi che stanno lottando finanziariamente in questo periodo difficile. Le danzatrici provengono dagli  Stati Uniti, Australia, Regno Unito, Sudafrica, Norvegia, Russia, Cuba, Francia, Filippine, Canada, Austria, Messico, Danimarca e Cina.

Una delle 32 ballerine: Stella Abrera – American Ballet Theatre

Per noi, l’idea di 32 donne belle e forti di diversi ceti sociali che si uniscono per parlare il linguaggio comune della danza sembrava dare così un messaggio potente ed al contempo di condivisione in questi tempi incerti.

Sappiamo che la situazione economica di ciascuno di voi  è diversa, specialmente in questi tempi precari, ma saremmo così grati a coloro che saranno in grado di donare, indipendentemente dall’importo.  Se non sei in grado di donare, ti preghiamo  di condividere il link a questa raccolta fondi in modo che possa raggiungere più persone che sono in grado di dare e condividere a loro volta.  Le arti sono fondamentali per unire le persone ed, in questi tempi cos, insoliti sono i ballerini che possono veramente fare da supporto.

La distribuzione dei fondi sarà amministrata attraverso il nostro partner, Entertainment Industry Foundation (EIF), un’organizzazione no profit  registrata che si occupa del sostegno  per l’industria dell’intrattenimento, creando e supportando campagne rivoluzionarie che aumentano la conoscenza della nostra arte e  fondi per problemi che riguardano milioni di persone intorno a noi.”

Misty Copeland and Joseph Phillips   (ideatori del video)

 

 

Condividi Su:

Commenta

 

Cerca: