La bayadère di Nureyev inaugura la Stagione di Balletto per la prima volta alla Scala dal 21 dicembre al 13 gennaio con un nuovissimo allestimento di Luisa Spinatelli.

 Una grande vetrina per gli artisti scaligeri: otto recite e diversi cast nei ruoli protagonisti,  la produzione sarà registrata dalla RAI e trasmessa il 31 dicembre su Rai 5 e RaiPlay e sulla piattaforma digitale Medici Tv dal 25 dicembre. 

La prima Stagione di Balletto firmata da Manuel Legris si apre con grandi novità sin dall’inaugurazione, con il debutto di La bayadère di Rudolf Nureyev, rappresentata finora solo dal Balletto dell’Opéra di Parigi per cui fu creata nel 1992 e che ora per la prima volta verrà messa in scena dal Corpo di Ballo della Scala. Otto le reciteche sono state riprogrammate, dal 21 dicembre e fino al 13 gennaio, con la consueta Anteprima Under30  che si svolgerà il 20 dicembre alle ore 14.30.

Protagonisti degli intrighi e dei drammi d’amore della bella Nikiya, la danzatrice del tempio, del nobile guerriero Solor votato all’amore per lei, a sua volta ambita dall’Alto Bramino, ma irretito dalle trame di corte e costretto a sposare Gamzatti, figlia del Rajah,  diversi cast, mentre per ragioni di sicurezza, non è prevista la partecipazione degli allievi della Scuola di Ballo. Apriranno le rappresentazioni il 21 dicembre Nicoletta Manni (Nikiya), Timofej Andrijashenko(Solor) e Maria Celeste Losa (Gamzatti), che danzeranno anche nell’Anteprima Under30 del 20 dicembre alle ore 14.30.  Con questi protagonisti, il balletto sarà ripreso dalla Rai e trasmesso in Italia il 31 dicembre alle ore 21.15 su RAI 5 e su RAI Play, all’estero dal 25 dicembre (ore 20.00) sulla piattaforma Medici Tv e sui circuiti cinematografici italiani e internazionali in data da definire.

Nelle date successive alle feste natalizie, il 30 dicembre in scena Nicoletta Manni (Nikiya), Timofej Andrijashenko(Solor) e Virna Toppi (Gamzatti) e nell’ultima recita dell’anno, il 31 dicembre alle ore 18, Martina Arduino (Nikiya),Marco Agostino (Solor) e Alice Mariani (Gamzatti). Nelle prime rappresentazioni del 2022 Svetlana Zakharova, nel ruolo di Nikiya, che l’ha vista acclamata alla Scala nelle versioni Makarova e Grigorovich, e che danzerà il 5 e l’8 gennaio per la prima volta accanto a Timofej Andrijashenko (Solor); nel ruolo di Gamzatti Maria Celeste Losa; il 7 gennaio saranno in scena Vittoria Valerio (Nikiya), Claudio Coviello (Solor), Virna Toppi (Gamzatti). Il 12 gennaio Nicoletta Manni sarà ancora in scena, con Nicola del Freo (Solor) e Virna Toppi (Gamzatti) e chiuderanno le recite, il 13 gennaio, Martina Arduino (Nikiya), Marco Agostino (Solor) e Alice Mariani (Gamzatti).

 Accanto a loro, molti altri artisti saranno impegnati nei vari ruoli del balletto, dall’Idolo d’oro (Federico Fresi, Domenico Di Cristo, Mattia Semperboni, Francesco Mascia), al Fachiro (Domenico Di Cristo, Federico Fresi, Rinaldo Venuti, Eugenio Lepera), l’Alto Bramino (Massimo Garon, Daniele Lucchetti, Giuseppe Conte), il Rajah (Mick Zeni, Christian Fagetti, Gabriele Corrado), Lo schiavo (Gabriele Corrado e Edoardo Caporaletti), Aya (Giuseppina Zeverino e Beatrice Carbone) e il Corpo di Ballo protagonista assieme ai solisti delle splendide danze: la danza d’Jampe, la danza dei ventagli, la danza con i pappagalli, la danza dei guerrieri, la danza Manou (una ragazza con una brocca in equilibrio sulla testa), la danza del tamburo, il pas d’action, e, nel terzo atto, nel capolavoro del Regno delle Ombre, con 24 fanciulle-spirito in una teoria ispirata a Petipa dalla processione di anime del Paradiso della Divina Commedia illustrata da Gustave Doré, con le variazioni delle tre ombre soliste: Agnese Di Clemente, Caterina Bianchi , Gaia Andreanò  in alternanza con Maria Celeste Losa , Caterina Bianchi  Alice Mariani  e con  e Agnese Di Clemente, Camilla Cerulli, Gaia Andreanò.

 

Leggi anche “La Bayadère di Nureyev prima volta alla Scala con quattro cast differenti”: https://www.notedidanzaonair.com/2021/11/la-bayadere-di-nureyev-prima-volta-alla-scala-con-quattro-cast-differenti/

 

Condividi Su:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© 2017 AmyTheme. All Rights Reserved.

Instagram

No data

Cerca: