Festival Exister XV edizione al Teatro Fontana due serate con gli artisti di NINA

Davide Valrosso Who is Joseph? 12 maggio ore 20,45

Lorenzo Morandini Idillio Lorenzo De Simone Variazione #2: Elogio alla gentilezza 13 maggio ore 20,45

Il Festival Exister diretto da Annamaria Onetti e promosso da DANCEHAUSpiù – Centro Nazionale di Produzione della Danza, torna nella città di Milano con la quindicesima edizione sottotitolata Here and Nowin ascolto e in testimonianza del momento presente, del qui ed ora, per affascinare di nuovo lo spettatore in un dialogo diretto e per sedurlo in un incontro più semplice, ravvicinato e casuale.

Le serate di giovedì 12 maggio e venerdì 13 maggio al Teatro Fontana vedono protagonisti tre artisti dell’Associazione NINA, nata nel 2021 dal volere di Davide Valrosso, che ne cura la Direzione Artistica, e Valeria Vannucci. Riconosciuta dal Ministero della Cultura come organismo di produzione danza under35, NINA produce spettacoli e progetti di artisti emergenti, promuovendo la danza come valore di inclusione ed emancipazione sociale e riconoscendo nel corpo un importante strumento esperienziale.

Giovedì 12 alle 20.45 Davide Valrosso presenta Who is Joseph?, un solo in cui l’autore si interroga sul passato e sul presente ponendosi domande che diventano gesti, a volte simbolici e a volte liberamente intagliati nell’armonia di una danza. Un corpo senza volto, attento e fragile, debole e consapevole, forte e incerto, muta la propria essenza in una serie di figure gestuali capaci di evocare immagini visive ispirate da eventi storici. In un percorso dal conflitto alla resilienza, il gesto, alla stregua dell’eco che si diffonde in seguito a un forte urlo, si propaga nello spazio per porre mille domande.

Lo spettacolo è una produzione NINA, Festival Oriente Occidente, Kilowatt, ADH – Anghiari Dance Hub, realizzato con il supporto di Fabbrica Europa, Atelier delle Arti di Livorno, Attakkalari centre of Movement and art (Bangalore, India), Tendance – Festival di danza contemporanea e la collaborazione di C.I.M.D Incubatore per futuri coreografi.

Venerdì 13 alle 20.45, sempre al Teatro Fontana è invece la volta di Variazione #2: Elogio alla Gentilezza di Lorenzo De Simone e Idillio di Lorenzo Morandini.

Variazione #2: Elogio alla Gentilezza di Lorenzo De Simone è un progetto multidisciplinare che unisce l’arte corporea alla scienza psicologica e ha l’obiettivo di trattare il delicato tema della gentilezza in uno spettacolo-conferenza che indaga gli effetti benefici e i processi di cambiamento percettivi e comportamentali di chi osserva la gentilezza.

Frutto della laurea in Psicologia dello Sviluppo e dei Processi di Tutela presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e di una serie di laboratori e questionari, Variazione #2: Elogio alla Gentilezza si propone come restituzione corporea dei risultati di tali processi in cui il danzatore-relatore veicola allo spettatore informazioni ed emozioni legate alla gentilezza, provocando cambiamenti di percezione ed emozioni positive e smuovendo gli animi di ciascuno su un concetto così importante.

Diverse atmosfere nella seconda performance della serata, Idillio di Lorenzo Morandini, selezionato come Artista in Rete 2022 dal Festival Danza in Rete Vicenza-Schio. Destrutturando ripetizioni, nuovi sistemi raggiunti o la totale casualità, Lorenzo crea delle ironie gestuali nel ritmo e nelle posture che irrompono come contraddizioni anche nella partitura musicale. Una performance tanto grottesca quanto brillante che diventa un dialogo costante tra corpo e musica, per nuove definizioni di quiete e imperturbabilità, e relativi opposti.

La performance è realizzata in co-produzione con Festival Danza in Rete-Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, con la collaborazione di Fabbrica Europa.

Condividi Su:

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© 2017 AmyTheme. All Rights Reserved.

Instagram

No data

Cerca: